Con orgoglio, vi comunichiamo che in data 8.1.2021 l’ALS ha depositato ufficialmente presso la Suprema Corte di Cassazione la propria proposta di legge sulla riforma del reclutamento degli insegnanti, che come primo step prevede la stabilizzazione dei docenti precari con 36 mesi. https://www.liberascuola.org/2020/12/18/mai-piu-docenti-precari-ma-docenti-in-formazione-als-presenta-la-sua-proposta-di-legge/?fbclid=IwAR3SU3yn30JhM726fgyNUWieCTX94ZkOp68Sn0aOuq_iRA0ATxe0oXiYmq4

Il 9 gennaio è stata annunciata in Gazzetta Ufficiale https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2021-01-09&atto.codiceRedazionale=21A00102&elenco30giorni=false e, a giorni, sarà possibile procedere con la raccolta firme. Ricordiamo che sono necessarie 50.000 firme raccolte sul territorio nazionale in 6 mesi. Possono firmare solo i cittadini italiani con diritto di voto, residenti in Italia, quindi con 18 anni compiuti al momento in cui firmano.

A breve elencheremo i Comuni presso cui recarsi per poter firmare.

Vogliamo che la scuola non sia più precaria e, per arrivare a questo risultato, è necessario collaborare, fare squadra, per evitare di disperdere le forze e risultare più incisivi, perché uniti si vince!