SCUOLA, SASSO (Lega):”Giorni contati per la Azzolina, il suo destino politico passa per il Consiglio di Stato”

Apprendiamo dalle agenzie di stampa che, secondo l’on. Rossano Sasso,
“Giovedì 15 Ottobre il Consiglio di Stato potrà confermare o meno quanto sentenziato dal Tar Lazio, in merito al concorso per dirigenti scolastici del 2017, quello al quale ha partecipato l’attuale Ministro Azzolina, stabilendone l’irregolarità o meno in via definitiva.
Sono preoccupato – prosegue Sasso – per la situazione che potrebbe crearsi da qui a pochi giorni, laddove il Consiglio di Stato dovesse confermare quanto già stabilito dal Tar Lazio.
Infatti, il Ministro Azzolina potrebbe trovarsi nella condizione di dover risolvere politicamente un contenzioso che vede la stessa Azzolina parte in causa, in quanto vincitrice di un concorso che potrebbe risultare falsato.
In questo caso – conclude Sasso – la Azzolina si troverebbe davanti ad un plateale conflitto di interessi e
dovrebbe scegliere se continuare a fare il Ministro, rinunciando al ruolo da preside, o dimettersi da Ministro e tenersi il ruolo da dirigente scolastico.
Delle due ipotesi, l’una: tertium non datur.
La Scuola – conclude Sasso – ha bisogno di essere guidata da persone competenti, capaci, trasparenti e soprattutto senza la minima ombra di conflitto di interessi”.

4 pensieri su “SCUOLA, SASSO (Lega):”Giorni contati per la Azzolina, il suo destino politico passa per il Consiglio di Stato”

  1. In entrambi i casi la sua presenza farebbe danni, non ha né le competenze, né l’esperienza per ricoprire al meglio questi importanti ruoli. In ogni caso, già la scelta tra il ruolo Ministro e quello di Dirigente Scolastico, e non entrambi, sarebbe una soluzione equa.

  2. È inconcepibile che in uno Stato di diritto venga negato l’accesso agli atti del concorso a cui ha partecipato la nostra Ministra. C’è qualcosa da tenere nascosto???Che esempio lasciamo ai nostri ragazzi che si apprestano a partecipare ai vari concorsi? Chi è figlio di un Dio minore deve sempre essere calpestato??? Mi auguro che il Consiglio di Stato dia una sentenza esemplare, libera da qualsiasi condizionamento. La trasparenza deve essere un emblema delle nostre istituzioni.

  3. In un periodo di totale stress sanitario fisico mentale ed economico non riesco a comprendere il grado di profonda cattiveria nonché di inadeguatezza della ministra Azzolina ! Ha sbagliato tutto dalle gps alla riapertura delle scuole con assenza di banchi e di professori !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *