Valutazione finale degli alunni per l’anno scolastico 2019/2020: la pubblicità degli esiti degli scrutini.

Ha ragione il Miur o l’Ass.nne nazionale dei presidi? L’A.L.S. auspica una interrogazione urgente a livello parlamentare per capire la legittimità delle note del MI.

Con nota AOODGOSV n. 8464 del 28 maggio 2020, il Ministero dell’Istruzione ha previsto che anche i voti inferiori a sei decimi vanno pubblicati sull’albo on line dell’istituzione scolastica. Si legge “… anche i voti inferiori a sei decimi sono riportati, oltre che nei documenti di valutazione finale, nei prospetti generali da pubblicare sull’albo on line dell’istituzione.” Difatti le scuole stavano, fino a ieri, provvedendo in tal senso.

Peccato che la successiva nota ministeriale AOODGOSV n. 9168 del 9 giugno ha smentito quanto detto in precedenza, fornendo “precisazioni sulle precisazioni”, con indicazioni diametralmente opposte rispetto alla pubblicazione degli esiti delle valutazioni degli studenti. In particolare, si legge “ i voti in decimi, compresi quelli inferiori a sei decimi, riferiti alle singole discipline, sono riportati, oltre che nel documento di valutazione, anche nell’area riservata del registro elettronico a cui può accedere il singolo studente mediante le proprie credenziali personali.

AOODGOSV.REGISTRO-UFFICIALE.2020.0009168

Il 10 giugno u.s., il Presidente dell’Associazione Nazionale Dirigenti Pubblici e alte professionalità ha inviato una lettera alla Ministra Azzolina per sottolineare l’inadeguatezza delle “precisazioni delle precisazioni” del 9 giugno.

2020_06_10-_ANP_lettera-al-Ministro-Azzolina

In particolare, citando l’articolo 3, comma 2, terzo periodo della O.M. 10/2020, la suindicata Ass.ne ritiene che la pubblicazione sull’albo on line è pienamente idonea a dettare compiutamente la disciplina della pubblicazione senza alcuna ambiguità. Le istruzioni fornite con ultima nota del 9 giugno, pertanto, regolerebbero la materia in modo contrastante con quanto previsto dalle norme attualmente vigenti e , per tali motivi, ne chiede la rettifica.

Quindi, considerando che gli scrutini sono alle porte, la procedura quale sarà? I voti saranno pubblicati sull’albo on line o nel registro elettronico?

L’A.L.S. auspica una interrogazione urgente a livello parlamentare per capire la legittimità delle note del MI, che non fanno altro che destabilizzare il lavoro ed il sacrificio continuo dei lavoratori della scuola! E’ inaccettabile che, su una materia delicata come quella della pubblicazione degli esiti degli scrutini, si impartiscano nuove istruzioni in palese contrasto con quelle già diramate, meno di due settimane addietro, quando già molti docenti hanno già provveduto secondo le indicazioni ora smentite dallo stesso Ministero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *